Benvenuti in TANABATA ようこそ !!!
Benvenuti in TANABATA ようこそ !!!
Carrello 0
DIARI DI VIAGGIO
Tanabata

DIARI DI VIAGGIO

N720
Prezzo di listino €14,00 €0,00

di Bashō

traduzione di Laura Ferloni

Luni ed. 2019- ISBN: 9788879846370

Per Bashō la condizione umana è un viaggio continuo.
Viaggiare è l’espressione della natura stessa dell’esistenza e le persone incontrate sono a loro volta viandanti e viaggiatori della vita, situazione che li accomuna tutti al di là delle loro occupazioni: il monaco, l’eremita, il ragazzino che lo guida in cima alla montagna, i pescatori… Tutti partecipano di questa condizione e perciò Bashō prova in ogni incontro un senso immediato di fraternità e curiosità, in ciascuno riconosce un compagno di viaggio.
Il viaggio è la méta. È una componente essenziale della poetica di Bashō, che coincide con il pensiero del buddhismo zen da lui praticato. Nello zen, la pratica è identica all’esperienza di ogni giorno, il nirvana è compreso in ciascun fenomeno del mondo. Non c’è bisogno di ricorrere a un principio ultraterreno per spiegare l’universo, gli esseri, la nostra esistenza personale – il senso ultimo non è in un altrove da raggiungere rinunciando al mondo, ma è qui e ora, a portata di mano.
Il fine di un diario di viaggio, quindi, non è per Bashō un’esposizione sistematica di fatti e luoghi: scrivere in viaggio significa cogliere gli elementi di novità e di stupore dell’esperienza, essere coinvolti in ciò che si vede, entrare nell’oggetto, nella sua essenza, nello stesso modo in cui si scrive un haiku. Comporre un diario di viaggio significa ridefinire il senso di quest’ultimo; l’individualità dello scrittore si fonde con il movimento del suo cammino, il diario è in se stesso un vagare, quasi il resoconto di un sogno, “i farfugliamenti di un uomo addormentato”.


Condividi questo prodotto


Maggiori informazioni su questa collezione